Calorie vino: bere vino può aiutare a dimagrire?

Durante anni si è detto che bere alcol era controproducente per dimagrire, a causa ad esempio delle calorie vino. Tuttavia, nuove ricerche condotte a Harvard provano il contrario: bere vino moderatamente può essere benefico per chi vuole perdere qualche chilo in più.

calorie vino rossoDimagrire bevendo vino rosso: ecco che alla fine non è necessario smettere di bere per restare in forma. Lo afferma uno studio della Harvard Medical School che sostiene che il consumo limitato di alcol ha effetti positivi sul peso.

Detto in altre parole, chi smette completamente da bere non dimagrirà di più rispetto a chi beve un bicchiere di vino al giorno.

Calorie vino: buone o cattive?

A commentare i risultati dello studio che fatta il mito di ingrassare a causa delle calorie vino è Eric Rimm, un noto nutrizionista degli Stati Uniti.

Secondo Rimm, l’indagine della Harvard Medical School dimostra che «La differenza di aumento di peso tra astemi e bevitori moderati è minima».

Ciò non vuol dire che bere vino faccia dimagrire nel senso stretto della parola, naturalmente, però che le calorie vino rosso non sarebbero così temibili per chi segue una dieta.

In uno studio molto precedente, eseguito nel 1994 su un campione di 7.000 persone durante 10 anni, è stato dimostrata che bere 1-2 bicchieri di vino fa ingrassare meno di chi è completamente astemio.

Perché il vino potrebbe aiutare a dimagrire?

Stando all’analisi dei ricercatori, il vino potrebbe aiutare a dimagrire perché l’alcol aumenta la frequenza cardiaca, accelera il metabolismo e brucia così più calorie.

«Tra chi mangia cibo per 100 calorie e chi beve un bicchiere di vino, il bevitore avrà un consumo di calorie maggiore», suggeriscono gli scienziati della Harvard Medical School.

Fulvio Mattivi, della Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige, istituto di ricerca su alimentazione all’avanguardia in Italia, ritiene che «Il risultato di questa ricerca non è inusuale, il principio è già stato provato da altri scienziati». Secondo il ricercatore:

 «un consumo moderato di vino può portare ad una leggera riduzione della circonferenza corporea, grazie all’azione antiossidante».

Mattivi lo sa bene perché lui ha condotto il primo studio al mondo sugli antociani, pigmenti presenti nel vino, e dimostrato che queste sostanze hanno un effetto benefico sul tessuto adiposo corporeo. «Sono stati usati anche come prodotti anti obesità – commenta – Il vino in fondo non è altro che spremuta di frutta fermentata».

Tutto sommato, si è sempre saputo che l’alcol brucia energia. Ma quanta energia produce? Di seguito vediamo come fare il calcolo calorie vino.

Vino calorie: il calcolo

La formula per calcolare le calorie vino è la seguente:

quantità di alcol x peso specifico x valore energetico dell’alcol

I dati che ci servono per fare questo calcolo sono:

  • quantità di alcool: quest’informazione la troviamo riportata in etichetta, ed è la percentuale della quantità di alcool sul volume complessivo. Ad esempio, per un Primitivo pugliese,  l’indicazione 14% vol. significa che in 100 ml di questo vino ci sono 14 ml alcol, mentre nel caso del Negroamaro abbiamo 13,5% vol. ovvero in 100 ml di vino abbiamo 13,5 ml di alcol.
  • valore energetico del alcol: fisso a 7 calorie per grammo
  • peso specifico dell’alcool: 0,79 kg/l

L’ultima cifra da valutare è la quantità di vino che abbiamo nel bicchiere; ipotizziamo 150 ml per il Primitivo e 125 ml per il Negroamaro (è il volume medio di vino rosso che viene servito nei bar o ristoranti). Se si tratta di un prosecco, solitamente vengono versati 80-100 ml nei bicchieri flûte, un po’ di più se parliamo di un vino bianco in un calice standard.

Ecco che le nostre calorie vino rosso saranno:

  • Per il Primitivo:  (14/100 x 150 ml) x  0,79 gr/ml x 7 cal/gr= 116,13 kcal
  • Per il Negroamaro: (13,5/100 x 125 ml) x  0,79 gr/ml x 7 cal/gr= 93,31 kcal

Vino rosso calorie: sempre minori rispetto alla birra o gli spumanti

Abbiamo parlato delle calorie vino, ma quanto è il valore energetico della birra, degli spumanti o delle altre bevande alcoliche? Di seguito alcune cifre:

  • Birra media, bionda, 5° alcol: 176 kcal
  • Birra media, doppio malto, 8° alcol: 179 kcal
  • Spumante secco, 12°: 100 kcal
  • Spumante dolce, 12°: 93 kcal
  • Vino da dessert, 15°: 102 kcal
  • Amaro o liquore, 30°: 120 kcal
  • Brandy o grappa, 40°: 90 kcal

La nostra conclusione è che non abbiamo bisogno di affidarci a un vino analcolico per non rompere la dieta: un bicchiere di vino rosso al giorno non solo non ci causerà problemi, ma secondo diversi scienziati ci aiuterà a dimagrire!

Condividi con altri Cultori del Vino!

Got something to say?

Some html is OK